Attività del Centro di ricerca

L’approccio costruttivista – e al suo interno la PCP - si presenta come un approccio euristico e con ampi margini di ulteriore elaborazione teorica e pratica.

Il Centro di Ricerca e Documentazione Costruttivista (CRDC) si propone di supportare tutti coloro che siano interessati a contribuire all’approfondimento e allo sviluppo del Costruttivismo in genere e della PCP in particolare. A tal fine, il Centro offre servizi di consulenza, formazione, segnalazione di opportunità di ricerca e organizzazione di incontri di approfondimento su vari temi di interesse.

Per informazioni o appuntamenti [email protected]

Per essere aggiornato sulle attività, iscriviti alla newsletter

Le consulenze - rivolte a specializzandi, a studenti universitari ma anche a colleghi interessati a questa prospettiva - prevedono dei colloqui individuali con esperti di ricerca in ambito costruttivista e potranno riguardare temi quali la metodologia e la ricerca bibliografica.

Il CRDC propone degli incontri di formazione in gruppo su temi attinenti la ricerca, come, ad esempio, la stesura di un disegno di ricerca, l’utilizzo di tecniche e strumenti di indagine costruttivisti e l’utilizzo di banche dati di ricerca bibliografica.
 

 

La Scuola di Psicoterapia Costruttivista, attraverso il CRDC, promuove periodicamente un bando per il miglior progetto di ricerca, rivolto ai suoi specializzandi. Oltre a un premio in denaro, è prevista la pubblicazione, sottoposta a peer-review, dell’elaborato finale sulla Rivista Italiana di Costruttivismo.

BANDO DI CONCORSO 2018: assegnazione di una borsa di studio e ricerca per un progetto nell’ambito della psicologia dei costrutti personali.

Consulta Bando

Allo scopo, inoltre, di favorire una ricerca finanziata, il CRDC segnala le opportunità di partecipazione a bandi pubblici o privati per attività di ricerca.

Elenco siti utili per la ricerca di bandi:

Il Centro si offre come luogo di confronto e crescita professionale anche attraverso l’organizzazione di momenti di riflessione e approfondimento su alcuni temi specifici di interesse condiviso.

Il Gruppo Età Evolutiva, affiliato al Centro di Ricerca e Documentazione Costruttivista, presenta i Developmental Age Labs, occasioni di incontro tra professionisti per promuovere la discussione su temi relativi alla psicologia dello sviluppo e dell'età evolutiva in ambito costruttivista. I laboratori saranno spazi di condivisione di esperienze professionali, di criticità incontrate nel lavoro, di ipotesi cliniche e teoriche e di "buone prassi" in questo ampio e variegato settore.

Appuntamenti:

07 Ottobre 2017 h 15.00/18.00, MAMMA, PAPÀ LE EMOZIONI DOVE SONO?, Dott.ssa Paola Orlando

11 Novembre 2017 h 15.00/18.00, OPEN SPACE TECHNOLOGY, Dott.ssa Chiara Lui

Gli incontri sono gratuiti ma è necessaria prenotazione. Per info e iscrizioni inviare una mail a [email protected]

Il CRDC si offre come strumento di supporto per gli specializzandi dell’Institute of Constructivist Psychology che sono impegnati nella stesura delle loro tesine annuali. E’ possibile richiedere un incontro di consulenza con il CRDC per suggerimenti e idee su metodologia e ricerca bibliografica.

Ogni anno, inoltre, il CRDC offre agli studenti dell’Institute of Constructivist Psychology l’opportunità di partecipare a un bando che finanzia un progetto di ricerca originale che si propone di approfondire a livello teorico e applicativo l’utilizzo della PCP. Il vincitore o la vincitrice del bando pubblicherà, previa peer-review, l’elaborato finale sulla Rivista Italiana di Costruttivismo.

Il progetto vincitore del bando di ricerca 2018 è: Quanto il prendermi cura di te dice di me? Gli sguardi di chi lavora con la persona anziana in RSA a confronto di Cecilia Pagliardini e Viviana Bongiorno.

Il Centro promuove l’organizzazione di gruppi di interesse, lavoro e ricerca che si occupano di tematiche specifiche, favorendo, ove possibile, la collaborazione fra più ricercatori, gruppi e istituzioni. Confrontarsi, conoscere, allargare i propri orizzonti di discussione e ricerca, fare network - sotto l’ombrello versatile ed euristico del costruttivismo e della PCP - sono i principi guida di questi gruppi di lavoro.

GRUPPI ATTIVI

INTERNATIONAL PCP SPORT PSYCHOLOGY GROUP
Referente: Francesca Del Rizzo, [email protected]
Obiettivi:

  • Dare voce e corpo ad  una prospettiva costruttivista applicata al mondo dello sport che abbracci e comprenda anche quanto elaborato all'interno di altre matrici teoriche.
  • Elaborare un modus operandi costruttivista nella progettazione nell’ambito della psicologia applicata allo sport nei suoi vari settori (terapeutico, inclusivo, agonistico, educativo)
  • Creare di una rete di colleghi interessati all’ambito della psicologia dello sport
  • Costruire di un percorso di formazione avanzata in psicologia dello sport  

Attività:

  • momenti di condivisione delle conoscenze e formazione reciproca in psicologia dello sport
  • costruzione di progetti di intervento in psicologia dello sport fondati su teorie e metodi costruttivisti

 

GRUPPO TECNICHE
Referente: Signori Ambra, [email protected]

Obiettivi: promuovere la creazione e la condivisione di tecniche e strumenti in ottica PCP elaborati da terapeuti e terapeuti in formazione nel setting terapeutico

Attività:

  • Raccolta, revisione e sistematizzazione degli strumenti e delle tecniche
  • Pubblicazione libro che raccolga i diversi strumenti
  • Creare un network che consenta di poter condividere e rendere fruibili gli strumenti
  • Promozione di attività che favoriscano la creazione di nuovi strumenti (laboratori, workshop)
  • Promozione di momenti di confronto sull'utilizzo delle tecniche (contest, conversazioni)

 

DEVELOPMENTAL AGE GROUP

Referente: Elena Bordin, [email protected]

Il gruppo nasce dall'esigenza e il desiderio di creare e consolidare un network tra professionisti, nazionali e internazionali, che utilizzano la Teoria dei Costrutti Personali per lavorare in ambito evolutivo. Il progetto che ci guida vede come obiettivi principali l'ampliamento e lo sviluppo della PCP in chiave evolutiva non solo attraverso la raccolta e la sistematizzazione dei lavori già esistenti, ma anche e soprattutto mediante la costruzione di nuovi contributi teorici e di ricerca, che ne mettano in luce la pertinenza e l'efficacia in diversi ambiti di applicazione, non solo prettamente clinici.

Sono numerosi i ricercatori e i gruppi di lavoro che si occupano di sviluppare il costruttivismo e la PCP a livello teorico e applicativo, e sono molte le risorse che possono emergere dal confronto e dalla collaborazione.

Il CRDC si interessa di mappare e promuovere la visibilità di questi gruppi e ricercatori, con l’intento di facilitare l’incontro e la cooperazione tra diverse realtà all’interno di un network nazionale e internazionale.

I gruppi o i ricercatori possono segnalare il proprio lavoro a [email protected].

Per informazioni e appuntamenti:

0498751669

[email protected]