Didatti e supervisori della formazione teorico-pratica dell'indirizzo specifico - Francesca Del Rizzo

Francesca Del Rizzo

Qualifica:Psicologa Psicoterapeuta, Psiconcologia di I livello, Didatta ICP

Affiliazione:Institute of Constructivist Psychology

Materie insegnate: Formazione teorico-pratica dell'indirizzo specifico

Contatto: [email protected]

Aree interesse: Psicoterapia e didatta della Psicoterapia, Preparazione mentale atleti e squadre, formazione tecnici e dirigenti sportivi, terapie a mezzo del cavallo.

Curriculum: Del_Rizzo.pdf

Ecm curriculum: 

Attività scientifica: 

Biografia

Friulana, nasce a Pordenone nel 1974.
Si laurea in Psicologia Generale e Sperimentale a Trieste, con il Prof. Semenza e la Prof.ssa Tabossi e con una tesi in neurolinguistica. Si innamora della Psicologia dei Costrutti Personali di George Kelly grazie alla lettura del libro “L'uomo ricercatore” di Bannister e Fransella e si specializza in Psicoterapia Costruttivista con Gabriele Chiari. Ora è Didatta dell'Institute of Constructivist Psychology.

Nel corso degli anni si è occupata molto di Psiconcologia sia nell'ambito del sostegno alle persone ammalate ed ai loro familiari che della supervisione e formazione del personale medico e paramedico ed approfondendo la sua preparazione grazie anche al conseguimento del Master di II Livello in Psiconcologia dell'Università di Trieste.

Fra le sue aree di interesse vi è la Psicologia applicata allo Sport, ambito all'interno del quale è impegnata ad utilizzare l'approccio costruttivista sia nel rapporto con gli atleti che nella formazione degli allenatori. Supervisiona regolarmente giovani colleghi impegnati nello stesso tentativo.

Si occupa anche di Terapia a Mezzo del Cavallo, avendo frequentato nel 2012 il corso di formazione dell'ANIRE (Associazione Nazionale Italiana Riabilitazione Equestre) ed avendo seguito nel 2013 la prima parte del Training in Equine Assisted Psychotherapy di EAGALA (Equine Assisted Growth and Learning Association). Il suo sogno ora è quello di cercare di integrare l'approccio di EAGALA con la Psicologia dei Costrutti Personali: è convinta infatti che la potenza teorica della PCP, unita al rigore della teoria dell'autopoiesi di Maturana e Varela, possa permettere di sviluppare una pratica psicoterapeutica teoricamente ed epistemologicamente fondata che utilizzi anche il cavallo come strumento terapeutico.

È anche una grande appassionata di filosofia ed ora è iscritta al Terzo anno della Laurea Triennale in Filosofia dell'Università di Venezia.

 

Iscriviti alla newsletter di ICP-Italia.it

@
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni